Dove dormire sostenibile a Edimburgo

Edimburgo è una piccola perla del Regno Unito, Seconda città più popolosa della Scozia, famosa per la sua straordinaria architettura. La città è affascinante, con gli edifici in stile gotico e le strade lastricate in pietra. Sembra quasi di tornare indietro nel tempo ed entrare in un altro mondo.


In città ci sono hotel meravigliosi dove passare un soggiorno a 5 stelle, nel pieno rispetto ambientale. Le soluzioni proposte in questo articolo, infatti, sono tutte sostenibili, nonostante l'altissimo livello qualitativo offerto, e vicine al centro, in modo da permettervi di girare comodamente a piedi.


Ecco dove dormire sostenibile a Edimburgo.


Yotel Edinburgh

Yotel Edinburgh è una bellissima struttura sostenibile a 4 stelle nel pieno centro della città. All'interno dell'albergo c'è un fantastico bar, dove fermarsi a sorseggiare ottimi cocktail, un'area benessere e una palestra. Tutte le camere sono dotate di wifi, sono ipoallergeniche e corredate di ogni comfort. Ogni mattina viene servita un'abbondante colazione vegetariana.


A meno di 2 Km dall'hotel si trovano il famoso Castello di Edimburgo, il Museo Nazionale Scozzese e l'Edinburgh Playhouse. L'aeroporto dista solo 10 Km e alla reception parlano anche italiano. La posizione in cui si trova Yotel è strategica, la pulizia ottima così come la gentilezza e la disponibilità del personale. Prenotate qui la vostra camera.


Cityroomz Edinburgh

L'Hotel Cityroomz Edinburgh sorge a pochi metri da Princes Street, in pienissimo centro. La posizione è strategica e permette tranquillamente di girare a piedi per raggiungere le principali attrazioni turistiche della città. Lo stile delle camere è moderno, l'ambiente è accogliente e caldo e alcune sistemazioni godono di una bellissima vista sulla città.


Con soli 10 minuti di cammino si raggiunge il Castello di Edimburgo e il Princes Street Garden, un bellissimo giardino dove rilassarsi. Le stanze sono pulite e accoglienti, il personale gentile e disponibile e tutto è sostenibile. Vicino alla struttura trovate anche: la Camera Obscura and World of Illusions, il Royal Mile, la Royal Bank of Scotland e Charlotte Square. Scoprite qui tutte le sistemazioni disponibili.


Eden Locke

L'Eden Lodge è un bellissimo hotel sostenibile a 4 stelle situato nel centro di Edimburgo, a circa 1 Km di distanza dal suo celebre castello. La struttura ospita anche un bar che organizza diversi eventi culturali durante la settimana. Potete usufruire, con un piccolo costo supplementare, anche di trattamenti benessere e massaggi direttamente in camera.


Alcune delle camere disponibili dispongono anche di soggiorno e zona cottura, mentre ogni mattina viene servita una buona colazione nell'area comune. L'ambiente è molto rilassato e disteso, l'arredamento moderno ma rustico al tempo stesso, con questi toni pastello che vanno dal bianco al verde. Prenotate qui la vostra stanza.


The Bonham

The Bonham è uno dei migliori hotel sostenibili in cui soggiornare a Edimburgo, una struttura a 5 stelle posta in posizione strategica dotata di tutti i comfort possibili. Ogni camera da letto, arredata in perfetto stile vittoriano, con grandi letti e poltrone in velluto, gode di una magnifica vista sulla città. Nelle vicinanze si trovano: il Royal Mile, Princes Street e Calton Hill.


Nella struttura è presente anche un ristorante che serve piatti locali scozzesi e un bar dove gustare raffinati cocktails. C'è la possibilità di godere della colazione in hotel ogni mattina con un piccolo supplemento. Scegliete qui la vostra migliore sistemazione.


I piatti tipici scozzesi da assaggiare a Edimburgo

Vediamo quali sono i piatti scozzesi che vale la pena assaggiare a Edimburgo:

  • Hotch-Potch: questo nome bizzarro indica un brodo preparato bollendo insieme montone, pollo e manzo. Spesso viene accompagnato con l'orzo e a seconda della stagione gli si aggiungono diversi tipi di verdure. Un grande classico scozzese.

  • Haggis: altro piatto molto diffuso che prevede un macinato di carne di pecora (le interiora nel dettaglio) con cipolla, farina d'avena, strutto e spezie.

  • Black Pudding: salsiccia realizzata con avena, cipolle, grasso di rognone e sangue di pecora o di maiale. Un piatto abbastanza bizzarro che gli scozzesi spesso mangiano anche a colazione.

  • Bannock: una sorta di focaccia preparata con farina di avena e cotta in padella, solitamente è dolce e viene farcita con la frutta.

  • Shortbread: altro piatto dolce, si tratta di frollini che però hanno una nota salata data dal burro che viene utilizzato per la loro preparazione.

26 views0 comments

Recent Posts

See All
New York City Manhattan skyline aerial view with Empire State building in the fog.jpg

Hotel a New York

e in tutto il mondo!